certificazioni qsm

Proroga cruciale per la qualificazione dei manutentori antincendio: Le ultime novità dal Ministero dell’Interno

Il 31 agosto 2023, il Ministero dell’Interno ha emanato un decreto di fondamentale importanza, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 212 dell’11/09/2023, che proroga i termini per la qualificazione dei manutentori degli impianti antincendio. Questo provvedimento è una modifica al decreto del 1 Settembre 2021, che stabilisce i criteri generali per il controllo e la manutenzione degli impianti di sicurezza antincendio.

Proroga della Scadenza
La scadenza originariamente prevista per la presentazione delle domande di qualificazione come tecnico manutentore qualificato era il 25 settembre 2023. Tuttavia, grazie al recente decreto, questo termine è stato prorogato al 25 settembre 2024. Questo aggiornamento è cruciale per tutti coloro che operano nel settore, fornendo un’opportunità aggiuntiva di ottenere la qualifica necessaria.

Modifiche al Decreto del 1 Settembre 2021
Il decreto del 31 agosto 2023 apporta modifiche specifiche all’articolo 6 del decreto del 1 Settembre 2021. In particolare, il comma 1-bis dell’articolo 6 è stato modificato, sostituendo la data di scadenza originaria del 25 settembre 2023 con la nuova data del 25 settembre 2024.

Motivazioni della Proroga
Il decreto sottolinea le difficoltà connesse alla qualificazione del manutentore antincendio, una figura di nuova istituzione rispetto alla normativa precedente. Inoltre, viene menzionato il contesto emergenziale dovuto agli eventi meteorologici del maggio 2023, che hanno colpito ampie aree del territorio nazionale. Alla luce di queste circostanze, la proroga è stata ritenuta necessaria per garantire opportunità paritarie agli operatori del settore.

Come Affrontare la Qualificazione
Per coloro che devono ancora presentare la domanda di qualificazione, questa proroga offre una preziosa opportunità di adeguamento. È fondamentale comprendere i requisiti e le procedure dettagliate per ottenere la qualifica di tecnico manutentore qualificato. Le informazioni dettagliate sono disponibili nel testo completo del decreto, consultabile sulla Gazzetta Ufficiale.

In conclusione, il decreto del Ministero dell’Interno rappresenta una risposta alle sfide emergenti nel settore della sicurezza antincendio. La proroga dei termini offre una chance preziosa per adeguarsi alle nuove normative e garantire standard elevati di sicurezza. Tutti gli operatori del settore sono incoraggiati a prendere tempestivamente le misure necessarie per beneficiare di questa estensione temporale.