certificazioni qsm

INFORMA – Disposizioni Covid

Covid-19: Le Parti Sociali confermano la validità dell’applicazione dei protocolli di sicurezza e salute

Come da comunicato sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in data 4 maggio 2022  si è svolta la riunione tra i rappresentanti del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, del Ministero della Salute, del Ministero dello Sviluppo Economico, dell’INAIL e di tutte le parti sociali per valutare le misure di prevenzione previste dal Protocollo condiviso di aggiornamento delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2/COVID-19 negli ambienti di lavoro del 6 aprile 2021.

Tutti i presenti hanno rilevato che, nonostante la cessazione dello stato d’emergenza, persistano esigenze di contrasto del diffondersi della pandemia da COVID-19.

I partecipanti alla riunione hanno, pertanto, confermato all’unanimità di ritenere operante il Protocollo del 06/04/2021 nella sua interezza, proseguendo dunque lungo la direzione dell’importante funzione prevenzionale che l’accordo ha consentito per contrastare e contenere la diffusione dei contagi dal virus nei luoghi di lavoro.

Da ciò ne consegue che tutte le misure adottate fino ad ora dalle Aziende, previste dal Protocollo sopra riportato, in particolare l’obbligo dell’utilizzo delle mascherine (il Protocollo riporta: “..in tutti i casi di condivisione degli ambienti di lavoro, al chiuso o all’aperto, è comunque obbligatorio l’uso delle mascherine chirurgiche o di dispositivi di protezione individuale di livello superiore. Tale uso non è necessario nel caso di attività svolte in condizioni di isolamento..”), le misure di distanziamento, le sanificazioni continuano ad essere in vigore.

I partecipanti hanno convenuto di fissare un nuovo incontro entro il prossimo 30 giugno per verificare l’opportunità di apportare i necessari aggiornamenti al testo del Protocollo connessi all’evoluzione della situazione epidemiologica.