Sicurezza Lavoratori – Rischio Basso – Medio – Alto

Riferimenti Legislativi: D.Lgs. n. 81/08, art. 18, comma 1, lettera l) e art. 37 – Accordo Stato-Regioni 21/12/2011 n. 221

Il corso in Aula  potrebbe avere costi diversi

Corso di Aggiornamento Sicurezza dei Lavoratori

Dettagli corso

Tipologia: Aggiornamento
Erogazione: Aula/E-Learning
Destinato a: Lavoratori

Specifiche del corso

Il Datore di Lavoro ai sensi del D.Lgs. 81/08, art. 18 comma 1 lettera l e degli artt. 36 e 37, ha l’obbligo di provvedere all’informazione/formazione di TUTTI i dipendenti. La formazione rappresenta un onere in carico all’azienda ed è strettamente correlata per tematica all’attività di pertinenza svolta nei luoghi di lavoro. In particolare, l’Accordo Stato Regioni sulla formazione sicurezza lavoratori prevede una durata dei corsi variabile in funzione del settore di appartenenza dell’azienda (con durate minime di 8 ore per aziende ricadenti nella classificazione “Rischio Basso”, 12 ore per aziende ricadenti nel “Rischio Medio” e 16 ore per aziende ricadenti nel “Rischio Alto”, secondo la classificazione basata sui codici ATECO 2007 prevista nell’Allegato II dell’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011) e sia composta da un modulo di carattere “generale” (disponibile anche in E-Learning) e un modulo di carattere “specifico”. Quest’ultimo deve essere adattato ai rischi presenti nel settore merceologico al quale appartiene l’azienda e deve essere aggiornato con cadenza quinquennale.


Destinatari

Il corso è rivolto a tutti i lavoratori in rapporto di subordinazione (indipendentemente dalla tipologia contrattuale) che svolge un’attività lavorativa nell’ambito dell’organizzazione di un datore di lavoro pubblico o privato (appartenente al qualsiasi classe di Rischio), con o senza retribuzione, anche al solo fine di apprendere un mestiere, un’arte o una professione, esclusi gli addetti ai servizi domestici e familiari. Il lavoratore riceve una formazione ed un addestramento adeguato e sufficiente in materia di sicurezza e di salute con particolare riferimento al proprio posto di lavoro e alle proprie mansioni.


Obiettivi

Il corso ha l’obiettivo di formare tutti i lavoratori, in materia di sicurezza e salute sul lavoro, che svolgono attività in aziende appartenenti a qualsiasi classe di Rischio. Il corso illustrerà alcuni modelli di comportamento utili alla gestione della sicurezza propria e degli altri.


Argomenti

  • Approfondimenti giuridico – normativi
  • Principi costituzionali-civilistici ed assetto legislativo della normativa prevenzionale in Italia
  • Soggetti coinvolti nella gestione della sicurezza
  • Obblighi e Responsabilità delle principali figure richiamate nel D.lgs 81/2008
  • Compiti del Servizio Prevenzione e Protezione (SPP)
  • Diritti del RLS
  • La Sicurezza negli appalti
  • La formazione obbligatoria cogente e l’Accordo Stato Regioni
  • Aggiornamenti tecnici sui rischi ai quali sono esposti i lavoratori: Cenni sulla valutazione dei rischi
  • Aggiornamenti su organizzazione e gestione della sicurezza in azienda: La Gestione in sicurezza delle emergenze
  • Fonti di rischio e relative misure di prevenzione: Importanza della segnalazione dei rischi come prevenzione degli infortuni

Test finale di apprendimento


Crediti formativi

Il corso consente di mantenere la Qualifica prevista dalla legislazione vigente per ricoprire il ruolo di Lavoratore in aziende appartenenti a qualsiasi classe di Rischio.


Attestato

Per ogni partecipante sarà rilasciato un Attestato di Qualifica riconosciuto; frequenza e superamento del test finale come stabilito dall’artt. 36 e 37 del D.Lgs. n. 81/08, e dell’Accordo Stato-Regioni 21/12/2011 n. 221, e come previsto dal decreto dell’Assessorato della Regione Siciliana della salute n. 1619 del 08/08/2012.


Sanzioni

I Datori di Lavoro e i dirigenti sono responsabili per la mancata informazione/formazione dei lavoratori addetti e, in caso di inadempienza, sono sanzionabili secondo le seguenti casistiche specifiche e misure a norma di legge:

  • Attrezzature di Lavoro e DPI: arresto da 2 a 4 mesi o ammenda da € 1.200,00 a € 5.200,00 (D.Lgs. 81/08, art. 55 comma 5 lettera c) o da 2 a 4 mesi o ammenda da € 1.000,00 a € 4.800,00 con specifico riferimento a DPI (art. 87 comma 4 lett. C)
  • Movimentazione manuale carichi: arresto da 2 a 4 mesi o ammenda da € 750,00 a € 4.000,00 (D.Lgs. 81/08, art. 170 comma 1 lettera b)
  • Videoterminali: arresto da 2 a 4 mesi o ammenda da € 750,00 a € 4.000,00 (D.Lgs. 81/08, art. 178 comma 1 lettera b)
  • Agenti cancerogeni e chimici: arresto fino 6 mesi o ammenda da € 2.000,00 a € 4.000,00 (D.Lgs. 81/08, art. 262 comma 2 lettera a)
  • Agenti biologici: arresto da 3 a 6 mesi o ammenda da € 2.500,00 a € 6.400,00 (D.Lgs. 81/08, art. 282 comma 2 lettera a)
  • Montaggio dei ponteggi per cantieri temporanei e/o mobili: arresto da 2 a 4 mesi o ammenda da € 1.000,00 a € 4.800,00 (D.Lgs. 81/08, art. 159 comma 2 lettera b)
  • Accesso e posizionamento con funi per cantieri costruzioni e lavori in quota: arresto da 2 a mesi o ammenda da € 1.200,00 a € 5.200,00 per inadempienza norme generali (D.Lgs. 81/08, art. 55 comma 5 lettera c); arresto fino 2 mesi o ammenda da € 500,00 a € 2.000,00 per inadempienza norme specifiche (D.Lgs. 81/08, art. 159 comma 2 lett. C).

Anche in questo caso per mancata formazione ci sarebbe l’arresto da 2 a 4 mesi oppure l’ammenda da 1200€ a 5200€. Inoltre come sancito dal decreto fiscale (D.L. 21/10/2021 n° 146 la mancata formazione rappresenta uno dei motivi di sospensione delle attività.

Durata 6 ore

Erogazione Aula/E-Learning

Validità 5 Anni

60,00  + iva

Richiedi informazioni
Parla con un consulente QSM per ricevere le informazioni che desideri sul corso di formazione.