Responsabile Servizio Prevenzione e Protezione

Riferimenti Legislativi: D.Lgs. n. 81/08, art. 32, comma 2 – Accordo Stato-Regioni 07/07/2016 n. 128Il costo del corso in modalità E-Learning può essere diverso

Corso di aggiornamento per Responsabile Servizio Prevenzione e Protezione

Il corso verrà erogato in modalità FAD Sincrona su Zoom

Dettagli corso

Tipologia: Aggiornamento
Erogazione: Videoconferenza
Codice corso: RSPP_ASPP/A-A8
Destinato a: Responsabile Servizio Prev. e Protezione (RSPP/ASPP)

Specifiche del corso

Secondo l’art. 31 del D.Lgs. 81/2008, il Datore di Lavoro deve organizzare il Servizio di Prevenzione e Protezione all’interno della propria azienda nominando un responsabile RSPP (Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione), allo scopo di individuare, ridurre, segregare o eliminare i rischi presenti nell’ambiente di lavoro e monitorare le condizioni di salute e sicurezza.

Le principali funzioni attribuite al ruolo di RSPP sono:

·       Individuazione dei fattori di rischio.

·       Elaborazione delle misure preventive e protettive.

·       Elaborazione delle procedure di sicurezza.

·       Proposizione dei programmi di informazione.

·       Partecipazione alle consultazioni in materia di sicurezza.

·       Fornitura ai lavoratori delle necessarie informazioni.

Le capacità ed i requisiti necessari per lo svolgimento del ruolo di RSPP e ASPP, sono indicati nell’art. 32 del D. Lgs 81/2008, e sinteticamente riguardano il possesso di adeguate conoscenze in merito alla specifica natura dei rischi, in base al settore produttivo di cui si è responsabili.

In sostanza coloro che desiderano ricoprire il ruolo di RSPP deve avere una formazione adeguata, ottenuta attraverso specifici corsi di formazione, che rilascino regolare titolo abilitativo e che tali corsi siano aggiornati, ed in particolare per RSPP deve aver svolto il Modulo A, B comune e B-SP1, B-SP2, B-SP3, B-SP4 a seconda del settore Merceologico e il Modulo C.

Il corso è conforme alle esigenze di formazione provenienti dal D.Lgs. 195/2003, che ha introdotto un significativo cambiamento rispetto al D.lgs 81/2008, con l’art. 8-bis che richiede, per la prima volta, una “qualifica professionale” per le persone, interne o esterne ad un’organizzazione, come “Addetto e Responsabile dei Servizi di Prevenzione e Protezione dei Lavoratori (ASPP – RSPP)” ed all’Accordo Stato-Regioni del 26 gennaio 2006, per quel che riguarda sia i contenuti specifici, che le indicazioni metodologiche e le modalità di valutazione e certificazione e prevede una articolazione del corso in tre moduli (A, B e C).

Destinatari

Il corso è rivolto a tutti coloro che desiderano mantenere i compiti del Servizio Prevenzione e Protezione e protezione dai rischi ai sensi D.Lgs. n. 81/08, art. 32, comma 2 – Accordo Stato-Regioni 07/07/2016 n. 128.

I partecipanti dovranno dimostrare d’aver frequentato, superando la prova di verifica finale, il Modulo A (modulo propedeutico e unico per RSPP/ASPP), il Modulo C e il Modulo B comune (per RSPP/ASPP) ed uno degli eventuali moduli specifici B-Sp1, B-Sp2, B-Sp3 e B-Sp4.

Obiettivi

Il corso ha l’obiettivo di mantenere le competenze del RSPP. La sua idoneità, una volta conseguita, resta valida per 5 anni, costituendo credito formativo quinquennale.

Argomenti

Modulo 1
·       Aspetti giuridico-normativi e tecnico-organizzativi
o   Nuovo accordo Stato Regioni.
o   Il sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori.
o   Prescrizioni di sicurezza.
o   Responsabilità civile e penale, tutela assicurativa.
o   Il sistema di qualificazione delle imprese e la patente a punti in edilizia
·       Sistemi di gestione e processi organizzativi
·       Fonti di rischio specifiche dell’attività lavorativa o del settore produttivo dove viene esercitato il ruolo, compresi quelli riguardanti gruppi di lavoratori esposti a rischi particolari, quelli collegati allo stress lavoro-correlato, quelli riguardanti le lavoratrici in stato di gravidanza, nonché quelli connessi alle differenze di genere, all’età, alla provenienza da altri Paesi e quelli connessi alla specifica tipologia contrattuale attraverso cui viene resa la prestazione di lavoro
·       Stress lavoro-correlato e mobbing: le sentenze
·       Commento ai principali documenti obbligatori in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro
o   Contenuti del DVR.
o   DUVRI.
o   Contenuti minimi di PSC, POS e PSS.
o   Introduzione al PIMUS.
o   Obblighi connessi ai contratti d’appalto.
o   Gestione documentazione tecnico amministrativa.
·       I dispositivi di protezione individuale e la loro suddivisione nelle tre categorie
·       Tecniche di comunicazione, volte all’informazione e formazione dei lavoratori in tema di promozione della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro
Verifica finale di apprendimento

Crediti Formativi

Il corso consente di mantenere la qualifica di RSPP prevista dalla legislazione vigente.

Attestato

Per ogni partecipante sarà rilasciato un Attestato di Qualifica riconosciuto; frequenza e superamento del test finale come stabilito dall’art. 34, comma 2 del D.Lgs. n. 81/08, e dell’Accordo Stato-Regioni 21/12/2011 n. 223, e come previsto dal decreto dell’Assessorato della Regione Siciliana della salute n. 1619 del 08/08/2012.

Sanzioni

In caso di inadempienza, è previsto per Datori di Lavoro o dirigenti l’arresto da 3 a 6 mesi o l’ammenda da € 2.500,00 a € 6.400,00 (D.Lgs. 81/08 modificato, art. 55 comma 1 lett. b). La nomina di RSPP e ASPP privi dei requisiti di cui all’art. 32 del D.Lgs. 81/08 equivale a mancata designazione ed è quindi parimenti sanzionabile.

Inoltre come sancito dal decreto fiscale (D.L. 21/10/2021 n° 146 la mancata formazione rappresenta uno dei motivi di sospensione delle attività.

Cod. Corso: RSPP_ASPP/A-A8

Durata 40 ore

Erogazione Videoconferenza

Validità 5 Anni

160,00  + iva

Richiedi informazioni
Parla con un consulente QSM per ricevere le informazioni che desideri sul corso di formazione.