Aggiornamento Addetto ai Lavori Elettrici PES-PAV-PEI – Norma CEI 11-27 2021

Riferimenti Legislativi: D.Lgs. n. 81/08, artt. 36 e 37 – Qualificazione e idoneità secondo le norme CEI EN 50110-1 (CEI 11-48) e CEI 11-27

Corso aggiornamento per Addetto ai lavori elettrici

Dettagli corso

Tipologia: Aggiornamento
Erogazione: Aula
Codice corso: PES-PAV-PEI/A - H23
Destinato a: Addetto Lavori Elettrici

Specifiche del corso

La norma CEI 11-27 edizione 2021 prevede che sulla base delle competenze, formazione ed esperienza il datore di Lavoro deve conferire ai lavoratori addetti ai lavori elettrici la qualifica per operare su tali impianti come persona:

  • esperta (PES),
  • avvertita (PAV): Persona adeguatamente avvisata da persone esperte che lavora coordinato da un PES, FUORI TENSIONE,
  • idonea ad operare in impianti elettrici sotto tensione (PEI) su sistemi di Categoria 0 e 1 (bassa tensione fino ad un massimo di 1000 volt in corrente alternata o 1500 volt in corrente continua).

Oltre alla formazione specifica la norma CEI 11-27 prevede, per tali lavori, una specifica organizzazione dei lavori con la presenza del Preposto e del Responsabile ed in particolare è necessario individuare la persona:

  1. Unità Responsabile dell’impianto elettrico (URI),
  2. designata alla conduzione dell’impianto elettrico durante i lavori (RI),
  3. o Unità Responsabile della realizzazione dei lavori (URL),
  4. preposta alla conduzione dell’attività lavorativa (PL).

La norma tecnica CEI 11-27, entrata in vigore il 1° aprile 2005, fornisce gli elementi essenziali per il corso PES PAV PEI per il personale che deve eseguire lavori elettrici ed impone al Datore di Lavoro l’obbligo di attribuire per iscritto la qualifica (PES PAV PEI) all’operatore elettrico e indipendentemente dalla natura del lavoro stesso. La formazione viene richiesta a tutti coloro che svolgono lavori elettrici quali nuove installazioni, la manutenzione sulle macchine e sugli impianti con parti in tensione o fuori tensione secondo i requisiti della Norma tecnica CEI 11-27 IV edizione 2021.

In particolare, verranno illustrate parti estratte dalle norme:

  • CEI 11-27: Esecuzione dei lavori elettrici Requisiti minimi di formazione per lavori non sotto tensione su sistemi di Categoria 0, I, II e III e lavori sotto tensione su sistemi di Categoria 0 e I;
  • Norma CEI 11-27: Esecuzione dei lavori su impianti elettrici a tensione nominale non superiore a 1000 V in corrente alternata e a 1500 V in corrente continua;
  • Norma CEI 11-48 (CEI EN 50110-1): Esercizio degli impianti elettrici;
  • CEI 11-49 (CEI EN 50110-2): Esercizio degli impianti elettrici (allegati nazionali);
  • CEI 0-10: Guida alla manutenzione degli impianti elettrici;
  • CEI 64: Guida per la verifica delle installazioni elettriche in luoghi pericolosi.

Destinatari

Il corso PES PAV PEI è rivolto, in base al Testo unico sulla Sicurezza (D.lgs. 81/8) al capo III, ai lavoratori dipendenti e autonomi, nonché datori di lavoro destinati ad operare e/o supervisionare sugli impianti elettrici.


Obiettivi

Il corso ha l’obiettivo di far mantenere la Qualifica di “Addetto e Preposto ai lavori elettrici”. Lo scopo del corso è trasmettere le conoscenze tecniche adatte a gestire le attività lavorative sia in condizioni di normale esercizio che situazioni di emergenza in ambienti dove vi è il rischio elettrico.


Argomenti

Modulo 1 Le qualifiche per i lavori elettrici (1 ore)

  • Ultima edizione Norma CEI 11-27 e lavoro elettrico;
  • Il DLgs 81/08;
  • La formazione;
  • Persone qualificate per eseguire i lavori elettrici, tipi di lavori elettrici;
  • L’attribuzione della qualifica;
  • Il lavoro elettrico fuori tensione;
  • Il lavoro elettrico sotto tensione a distanza;
  • Mezzi di trasporto nei cantieri;
  • Lavoro non elettrico nei cantieri.

Modulo 2 Protezione delle persone (1 ore)

  • Effetti dell’elettricità sul corpo umano;
  • Limiti di pericolosità della corrente elettrica;
  • Interruttori differenziali;
  • Parametri caratteristici degli interruttori differenziali;
  • Protezione contro i contatti indiretti nei sistemi di neutro;
  • Sistema TT, TN, IT;
  • Sistemi a bassissima tensione SELV, PELV, FELV;
  • Gradi di protezione;
  • Protezione contro i contatti diretti negli impianti elettrici (Norma CEI 64-8);
  • Apparecchi di classe II;
  • Sezionamento;
  • Apparecchi di sezionamento conformi alla norma CEI EN 60947-3.

Modulo 3 Esercitazione Pratica di lavori fuori tensione (2 ore)

  • Definizione, individuazione, delimitazione area di lavoro
  • Apposizione di blocchi di apparecchiature e macchinari
  • messa a terra e in cortocircuito “terre di sezionamento”
  • Verifica dell’assenza di tensione
  • Valutazione delle condizioni ambientali
  • Modalità di scambio delle informazioni
  • Uso e verifica dei DPI
  • Apposizione id barriere e protezioni
  • Valutazione delle distanze
  • sostituzione interruttore B.T.
  • Procedure di manutenzione

Importante che per svolgere la Prova pratica è necessario dotarsi dei seguenti DPI:

  • cassetta degli attrezzi per lavori sotto tensione completa almeno di:
    o   cacciavite a taglio utilizzabile fino a 1000 V in corrente alternata;
    o   cacciavite a croce utilizzabile fino a 1000 V in corrente alternata;
    o   pinza utilizzabile fino a 1000 V in corrente alternata;
    o   forbice utilizzabile fino a 1000 V in corrente alternata;
    o   morsetti IPXXB;
    o   tester voltmetrico;
  • elmetto dielettrico e visiera di protezione;
  • guanti isolanti classe 00 o classe 0;
  • guanti da lavoro;
  • calzature elettricamente isolanti;
  • tappeti isolanti;
  • idoneo vestiario di protezione;
  • kit di primo soccorso;
  • estintore

Crediti formativi

Come previsto dall’Accordo Stato-Regioni 21/12/2011 il corso deve essere erogato in aula. La frequenza al corso è propedeutica per ottenere la Qualifica come Lavoratore Addetto ai Lavori Elettrici. Il Corso è valido come aggiornamento Lavoratori, Preposti, Dirigenti, RSPP, e ASPP, Coordinatori sulla Sicurezza (CSP e CSE), DLSPP.


Attestato

Per ogni partecipante sarà rilasciato un Attestato di Qualifica riconosciuto; frequenza e superamento del test finale come stabilito dall’artt. 36 e 37 del D.Lgs. n. 81/08, e dell’Accordo Stato-Regioni 21/12/2011 n. 221, e come previsto dal decreto dell’Assessorato della Regione Siciliana della salute n. 1619 del 08/08/2012.


Sanzioni

La mancata formazione del lavoratore comporta al Datore di Lavoro la violazione dell’art.55 del D.lgs. 81/08 e quindi l’arresto da 2 a 4 mesi oppure l’ammenda da 1200 € a 5200 €.

Anche in questo caso per mancata formazione ci sarebbe l’arresto da 2 a 4 mesi oppure l’ammenda da 1200€ a 5200€. Inoltre come sancito dal decreto fiscale (D.L. 21/10/2021 n° 146 la mancata formazione rappresenta uno dei motivi di sospensione delle attività.

Codice Corso: PES-PAV-PEI/A – H23

Durata 4 ore

Erogazione Aula

Validità 5 Anni

120,00  + iva

Richiedi informazioni
Parla con un consulente QSM per ricevere le informazioni che desideri sul corso di formazione.